Curcuma: proprietà, benefici ed utilizzi che non ti aspetti

La curcuma è entrata da tempo a far parte anche delle nostre abitudini alimentari occidentali. Si tratta di una pianta della famiglia delle Zingiberaceae (cui appartengono anche zenzero e cardamomo). La curcuma non arriva dall’India, bensì dalla Cina, anche se è comunque un ingrediente di base per la preparazione del Masala, un piatto indiano noto in occidente col nome di Curry. La radice della curcuma ha notevoli proprietà anti-infiammatorie.

  • Rimedio naturale contro l’artrite
  • Riduce la resistenza all’insulina, tipica di chi è affetto da diabete di tipo 2
  • Riduce i livelli di colesterolo
  • Supporta il sistema immunitario
  • Aiuta la cicatrizzazione delle ferite
  • Previene o rallenta la progressione di patologie neuro-degenerative
  • Migliora la digestione, aiutando la produzione di bile
  • Previene le malattie del fegato
  • Contrasta l’invecchiamento e le malattie della pelle

La relazione tra alimentazione e infiammazione

L’infiammazione è alla base di molte patologie croniche, come il cancro, il diabete e l’aterosclerosi. La curcuma può essere utilizzata per poter preparare delle bevande o condimenti all’interno della nostra dieta mediterranea, la dieta anti-infiammatoria per eccellenza. Una dieta sana è fondamentale per creare la base che permette alla curcuma di funzionare per davvero. Chi mangia male, troppo, e/0 si muove poco non può sperare di migliorare la propria salute solamente con l’aiuto della curcuma.

Consigli per l’acquisto della curcuma

  • Conviene sempre acquistare la radice fresca e in piccole quantità, poichè si secca rapidamente
  • La curcuma in polvere è simile allo zafferano, ma ha un prezzo notevolmente inferiore
  • La tintura madre, è un digestivo naturale e aiuta a contrastare i problemi dovuti all’invecchiamento

Consigli per il consumo della curcuma:

Per migliorarne la sua efficacia e facilitarne l’assorbimento, è consigliato abbinare la curcuma a dell’olio extravergine d’oliva e del pepe nero. Ecco alcune idee per usare la curcuma in cucina:

  • Preparare una tisana alla curcuma (vedere ricette sotto)
  • Aggiungere 1 cucchiaio di curcuma all’acqua di cottura della pasta
  • Aggiungere la polvere di curcuma alle zuppe di cereali e legumi o al latte (golden milk)
  • Preparare il curry indiano con la curcuma
  • Aggiungere 1 cucchiaino di curcuma a centrifugati, frullati o estratti
  • Aggiungere 1 cucchiaino di curcuma all’impasto di pane, pizza e dolci
  • Aggiungere 1 cucchiaino di curcuma alla preparazione di salse

Ricette per preparare delle tisane antiossidanti con la curcuma:

  • Per preparare una buona tisana con curcuma in polvere: versare 2 cucchiaini di polvere di curcuma in un pentolino di acqua bollente. Aggiungere un cucchiaino di miele, succo di limone e un pizzico di pepe nero.
  • Per preparare una buona tisana con curcuma fresca: Far bollire 5 grammi di radice in acqua per 3-4 minuti. Lasciare riposare per 10 minuti senza togliere il coperchio, filtrare l’infuso e dolcificare con un cucchiaino di miele

Dose consigliata di curcuma

  • La dose di curcuma consigliata è di 3-5 g al giorno, circa 1 cucchiaino abbondante al giorno.