Pane di segale: meno calorie e tante proprietà benefiche per la tua linea

Esistono due tipi di pane di segale, quello ottenuto con 100% farina di segale e quello in cui questa viene mescolata ad altre farine. Spesso, inoltre, il pane di segale si trova in una versione più ricca, con aggiunta di semi oleosi.

Aspetto del pane di segale:

Il pane di segale è chiamato anche “pane nero”, per il suo colore scuro. Ha una mollica più compatta e meno alveolata rispetto ad altri tipi di pane. La crosta è croccante e l’interno è umido. Il suo sapore è vagamente acidulo.

Qualità e benefici del pane di segale

Il pane di segale ha un basso indice glicemico e dunque può essere preferibile rispetto ad altri tipi di pane in caso di diabete o insulino-resistenza legata a varie patologie (ovaio policistico, ecc).

Grazie alla ricchezza di fibra alimentare, ha un alto indice di sazietà ed è un valido aiuto nella prevenzione e nella cura della stitichezza.

Pur contenendo meno glutine di altri tipi di pane, quello di segale è comunque fonte di glutine ed è pertanto sconsigliato per le persone affette da celiachia o che vogliono evitare il glutine.

Calorie del pane di segale

Il pane di segale contiene meno calorie di altri tipi di pane. Un pane composto da sola farina di segale apporta circa 200 kcal per 100 grammi di prodotto rispetto alle circa 280 kcal del pane tradizionale (fatto con farina 0).

Concludendo…

Il basso apporto calorico, la ricchezza in fibra e l’elevato indice di sazietà, rendono il pane di segale un alimento particolarmente adatto anche a chi voglia o deve seguire un regime calorico controllato.

Quanto del pane che consumi è di segale?

Cosa sai degli ingredienti contenuti nei prodotti da forno che consumi?

Soddisfa le tue curiosità, scrivendo a Dr.ssa Francesca Simonella:

info@alimentazionepersonalizzata.com